sabato, giugno 03, 2006

ho rubato una rosa per la mia mamma

Stasera mi sono fatta trascinare un posto fantastico, da un esserino fantastico con tanti capelli e che ultimamente sorride troppo poco, confronto a come piace a me.... Era una strada tra due canali, piena di rose, con le lucciole che volavano e un mondo a misura d'uomo. Ora uomo tocca a te misurarti a noi ea farti portare nei mondi fantastici...

Abbiamo rubato una rosa per la mia mamma, non meritava più il giardino, l'ho scelta per regalare un sorriso

è quasi sera

Oggi ho sciolto un mezzo nodo, l'avevo in gola, ma non si sentiva, ero troppo intenta a parlare forte, urlare che stavo meglio, quando oggi parlando piano e con calma a 2 occhi troppo conosciuti per poter mentire, non ho potuto far a meno di abbassare la voce, e spiegare i miei motivi, quelli veri, non più quelli che volevo che fossero, quelli che avevo interiorizzato, la semplice verità, la delusione, unita alla troppa fiducia nell'amicizia, nessuna conclusione, solo un abbraccio, e un ci vediamo arioso.